WELCOME

WELCOME nel blog di Eccellenza Competitiva e distintiva

Un libro leggero nella lettura, non nei contenuti.

Di cosa si tratta….

Eccellenza distintiva e competitiva. Il futuro è aperto. Un libro leggero nella lettura, non nei contenuti.

Pagina dopo pagina si può comprendere come, nell’illusione di essere nell’era della comunicazione, tra Big Data, Google, post su Facebook, 140 caratteri di un tweet, immagini condivise, canali televisivi digitali, si stia invece vivendo nella società del caos, del superaffollamento e inquinamento mediatico.

160 pagine scritte con rigore scientifico e in un linguaggio comprensibile a tutti i livelli culturali, pensate allo scopo di illustrare i metodi efficaci per perseguire una personale eccellenza comunicazionale, verso le persone importanti della propria vita oltre che verso sé stessi.

Un testo che nasce da decenni di esperienze formative di Franco Fantuzzi e Paola Lazzarini, per Cegos Italia S.p.A. la più prestigiosa multinazionale della formazione specializzata nell’ottimale valorizzazione delle persone all’interno delle moderne organizzazioni.

Nella prefazione, Paola Lazzarini, esprime chiaramente le potenzialità (oltre che l’ineluttabilità) dell’evoluzione dalla vendita alle negoziazione di medio lungo termine, con focus particolare sul “Made in Italy” e sulle sfide indispensabili ad un futuro aperto alla competitività italiana nel modo globalizzato.

Date queste premesse, l’autore si interroga sull’essenza della vita individuale e del tempo che non esiste. Da una visione oggettiva, il tempo assume così il ruolo di codice relazionale per sintonizzare le priorità tra le persone.

Esplora l’oggettività dei fatti contrapposta alle soggettività delle interpretazioni, identificando le trappole relazionali del realismo ingenuo e della “non comunicazione”, delle potenzialità della comprensione del “senso del volere” che proietta l’essere umano verso le sue sfide competitive, contrapposte alle limitazioni del “senso del dovere” che bloccano l’attività individuale nelle catene della semplice concorrenza.

Esprime una diagnosi rivoluzionaria che stigmatizza nella ”ignocrazia” una delle principali cause dell’inefficienza relazionale manageriale proponendo pertanto una “visione” di grande apertura verso il futuro.

 copertina x linkedin completa

Un testo avvincente che non è solo teoria bensì anche testimonianza di esperienze personali raccolte in metafore di decodifica pratica delle tesi espresse nella prima parte del testo

This article has 1 Comment

  1. Si’ e’ leggero nella lettura , ma i contenuti sono tanti sassolini che ti entrano in testa, facili facili all’apparenza ma che lentamente ti entrano dentro.
    Franco sa sintetizzare una mole di dati impressionante prendendoti per mano e portandoti , con un approccio maieutico, a riconsiderare cose del nostro quotidiano in modo significativo e potente,
    Il concetto di tempo, le due facce della moneta, l’iceberg sono i temi che conducono i tanti “sassolini” a colpire il tuo cervello.
    Se ci fosse stato bel tempo sarebbe stato da consigliare come lettura da sotto ombrellone ad alto valore aggiunto, ma ogni occasione e’ buona e valida non solo per leggerlo ma per rileggerlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *